immagini e fotografie dal satellite

qmpeople: nuove amicizie con Google Maps

31 agosto 2010

qmpeople è una community di ragazzi e ragazze che condividono le stesse passioni. E’ una piazza virtuale dove si può chattare, iscriversi ai vari gruppi di interesse e molto altro.

qmpeople

La particolarità di questa community è la georeferenziazione dei propri iscritti. In sostanza la posizione geografica di ogni membro della community è tracciata su Google Maps. In questo modo è possibile scegliere le proprie amicizie sulla base delle vicinanza o perchè si ha intenzione di stringere nuove relazioni con ragazzi di una particolare località.

qmpeople google maps

Sbirciando in giro per la rete, sembra che questa community sia nata nel 2007 con lo scopo di realizzare uno dei più grandi social networkmultilingua esistenti grazie capillare presenza in tutti e cinque i continenti con numerose versioni localizzate in sette lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese, russo, portoghese, ucraino), in grado di rendere disponibili contenuti sempre aggiornati e prossimi all’utente finale. A breve è previsto il rilascio delle versioni in tedesco ed olandese. La versione in lingua inglese è stata già recensita come uno dei migliori siti di incontri gratuiti oggi in circolazione.

Ecco alcune delle tecnologie utilizzate:

  • • Feed in formato ATOM ed RSS: utilizzati per consentire la sottoscrizione di contenuti tramite i più comuni reader.
  • • FOAF (Friend Of A Friend): utilizzato per la gestione delle amicizie
  • • Vcard: utilizzato per la gestione delle informazioni di profilo
  • • Mappe di Google: Mashup per la rappresentazione visuale delle relazioni di amicizia nate grazie all’interno dell’intero network
  • • XFN: utilizzato come marcatore dei siti personali
  • • Microformati: ad esempio rel-tag utilizzato per la marcatura dei tag descrittivi
  • • OpenSearch: per aumentare il grado di fruibilità di tutte le funzionalità di ricerca offerte della piattaforma.
  • • API Twitter per l’aggiornamento del proprio status in rete

Il luogo dell’assassinio di Benazir Bhutto visto dal satellite

31 agosto 2010

Ecco il luogo visto dal satellite tramite Google Maps il luogo dove il kamikaze di Al-kaeda si è fatto esplodere uccidendo anche Benazir Bhutto, canditata alle prossime elezioni in Pakistan.

La pagina fornisce anche il collegamento al file KMZ per poter vedere il luogo su Google Earth.

benazir-bhutto

Il luogo dell’assassinio di Benazir Bhutto visto dal satelliteQuesto articolo è stato pubblicato Sabato, 29 Dicembre 2007 alle 17:54 e

Prova il tuo quoziente di intelligenza geografico

31 agosto 2010

Quiz di GeografiaSi chiama “The traveler IQ challenge” ed ha come sottotitolo “Quanto bene conosci il pianeta terra”. E’ un gioco in flash che si può replicare in qualsiasi sito (è sufficiente un copia/incolla di un codice javascript) che mette in discussione la nostra cultura geografica. L’idea è semplice: ledomande di carattere geografico hanno come unica risposta unpunto preciso nella cartina geografica che bisogna indovinare. Le variabili che entrano in gioco sono la precisione con cui si indica il punto ed  il tempo di risposta. Si tratta di una bella sfida, un gioco educativo anche per i più grandi.

qi geografico

Segnaposto.net: un social network geografico

31 agosto 2010

SegnapostoDi questi tempi notiamo il pullulare di social network, di tutti i gusti, di tutti i colori.
Questa volta vorrei segnalarvi SegnaPosto.net, un social network geografico.
Questa volta l’idea è originale.

Cosa succede nei normali social network? I blogger segnalano i propri post. Loro stessi poi, votando le notizie, portano o no in homepage lenotizie migliori.
Con SegnaPosto non si votano i post, ma località geografiche nel mondo. Ognuno può segnalare un luogo tramite un kmz (il formato dei file salvati con Google Earth). I migliori luoghi andranno in homepagee godranno di maggiore visibilità.

Se avete ristoranti, aziende, oppure gestite siti di qualche ente locale, bene: segnalate il vostro kmz e vi farete pubblicità!!!

SegnaPosto

I luoghi di Google Maps più strani

31 agosto 2010

Mappa dei luoghi strani Si chiama Maps of Strange, ovvero la mappa delle stranezze suGoogle Maps. Questo mashup contiene sia i luoghi strani e curiosi del mondo da vedere, siaerroriimprecisioniassurditàdell’applicazione web.

Ecco che possiamo notare come la casa del vice-presidente degli Stati Uniti è stata ofuscata, oppure si vede un aereo abnorme nell’aeroporto. Oppure una strisciata con una scritta rossa, nell’oceano, evidentemente un errore durante il collage delle mappe.

Eccovene un esempio: un obiettivo rosso nel bel mezzo del mare del nord.

un simbolo rosso nel mare...

Mappa delle centrali nucleari del mondo

31 agosto 2010

mappa delle centrali nucleari del mondoQuesta volta non parlo di un mashup di Google Maps, ma credo possa essere di interesse per chi mi legge. E’ stata pubblicata la mappa delle centrali nucleari del mondo in formato pdf. L’autore di questa cartina è laWano, ovvero la World Association of Nuclear Operator.

Interessante vedere quanti segnaposto ci sono sopra la nostra testa, l’arco alpino è infatti costellato da centrali nucleari. I punti segnalati nel territorio italiano credo indichino le centrali nucleari dismesse o riconvertite.

Il logo di Coca Cola più grande al mondo

31 agosto 2010

Logo di Coca Cola Il più grande logo di Coca Cola si trova su un fianco di una montagna del Cile. Il logo è stato creato in occasione del 100° anniversario di Coca Cola (1986) ed è fatto da ben 70.000 bottiglie di Coca Cola. Il logo appare di circa 30×120 metri. Se siete interessati ad approfondire la storia di Coca Cola, potete leggere su Wikipedia un buon testo.

I mashup secondo Google

31 agosto 2010

Google Mashup

Ecco un bel montaggio dei mashup fatti con Google Maps che sono stati presentati all’ultima conferenza Where 2.0 e al Google Developer Day. Il video mostra molti mashup in azione, molti dei quali rappresentano lo stato dell’arte delle applicazioni Ajax/jascript. Guardare per credere!

Fare affari nel mondo, una mappa ci dice quanto è difficile

31 agosto 2010

Business, affari nel mondoCon questo mashup facciamo un giro per il mondo per vedere quanto è difficile (o facile) fare affari con le altre nazioni. Sono stati analizzati175 paesi e classificati con 3 bandierine: la verde, dove è consigliato fare business, la giallala rossa che sconsiglia qualsiasi tentativo.

Gli indicatori che sono stati analizzati sono questi:

    • Fare affari
    • Iniziare un’attività
    • Burocrazia
    • Assoldare lavoratori
    • Registrare le proprietà
    • Ottenere finanziamenti
    • Proteggere gli investitori
    • Pagare le tasse
    • Commerciare all’estero
    • Stringere contatti
    • Chiudere l’attività

L’Italia come è stata considerata? Bandiera Gialla: difficile ottenere finanziamenti, iniziare e chiudere l’attività, tasse alte e difficoltà nel commercio estero. Direi che il governo è meglio che cominci a darsi da fare…

Le webcam del mondo su Google Maps

31 agosto 2010

Web cam su google maps
Volete vedere che tempo fa nel mondo? Bene, con livelook è possibile guardare i luoghi più lontani attraverso le web cam sparse sul territorio mondiale. Sulla mappa di Google Maps alcuni markers segnalano dove sono disponibili le web cam, mentre l’applicazione mostrerà l’ora del giorno, per capire il momento della giornata di quella località.

Cliccando qua e là ho fatto una capatina a Bora Bora nella Polinesia Francese, e sinceramente un po’ di invidia l’ho provata…